Vai al contenuto
A-    A     A+

P0002

P0002 è un terreno di circa 7 ettari nel comune di Scheggino (PG) ed è boschivo. Il bosco fino ad oggi è stato soggetto a ceduazione periodica, ma non sarà più tagliato a scopi economici. Lo abbiamo acquistato, insieme a P0003, grazie alle offerte di oltre 100 privati che nel 2019 hanno risposto al crowdfunding del FFI e alla elargizione liberale di una nota ditta commerciale.

Scheda tecnica:

I boschi si inseriscono in una matrice prettamente agro-silvo pastorale che per secoli ha permesso il sostentamento delle popolazioni della Valnerina. Lo sfruttamento passato e presente delle risorse ha lasciato segni evidenti sul paesaggio circostante, come testimoniano le utilizzazioni attuali di alcune particelle forestali, l’esistenza di oliveti, sia abbondonati che produttivi, di prati da sfalcio lungo il Nera e di pendici un tempo adibite a pascoli e coltivi che ora si stanno lentamente e spontaneamente rinaturalizzando. La proprietà dei terreni risulta estremamente frammentata e questo ci palesa la sussistenza in loco fino a pochi decenni fa di una economia minuta, dove ogni nucleo famigliare possedeva il suo appezzamento in cui coltivare, fare foraggio o raccogliere legna.
Parte è ceduo di Ostrya carpinifolia pressoché puro tagliato di recente (2007) e parte è boscaglia con il piano arboreo costituito quasi esclusivamente da esemplari dominanti di Pinus halepensis e sporadici individui dominati di Quercus pubescens e Ostrya carpinifolia e ricco piano arbustivo a Spartium junceum, Erica sp., Prunus spinosa, Juniperus sp.

Pino d'Aleppo nell'Oasi del FFI. Le origini della presenza di questo albero in Valnerina sono avvolte nella leggenda. Ph. Cristiano Fedi
Vista invernale dall'Oasi di Scheggino. Si noti il verde delle chiome dei Pini d'Aleppo
Vista invernale dall'Oasi di Scheggino. Si noti il verde delle chiome dei Pini d'Aleppo. Ph Cristiano Fedi
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com