Vai al contenuto
A-    A     A+

chi siamo

L'associazione Fondo Forestale Italiano è stata ideata nel 2017 e si è costituita con atto pubblico il 20 Giugno 2018. Essa ha ottenuto il riconoscimento di ONLUS il 22 Novembre dello stesso anno.

Il FFI non è un'associazione scientifica e, al momento, non ha un Comitato Scientifico come normalmente lo si intende e si affida alle competenze di soci e attivisti e  quando esse non ci bastano per piantare con successo alberelli o per far liberamente evolvere i nostri boschi, allora facciamo ricorso alle migliori professionalità presenti nei territori in cui ricadono i nostri progetti di conservazione e imboschimento. Siamo pertanto liberi dai numerosi e frequenti conflitti e personalismi del mondo scientifico.

Per quasi due anni il logo dell'associazione è stato questo

Alcuni dei soci fondatori del Fondo Forestale Italiano:

  • Emanuele Lombardi -presidente- perito industriale ENEA
  • Mauro Bartolomucci -tesoriere-  dottore commercialista
  • Donatella D'Agostino -segretario- impiegata
  • Maurizio Sciortino Fisico, Ricercatore ENEA sui temi del clima e dell’ambiente. Ha lavorato sulla lotta alla desertificazione in ambito nazionale ed internazionale. Si occupa attualmente di progetti di  trasferimento tecnologico per l’adattamento ai cambiamenti climatici nei paesi in via di sviluppo. Ha realizzato studi utilizzando sistemi informativi territoriali e dati satellitari per valutare lo stato e la tendenza evolutiva del degrado del territorio in Italia
  • Samuele Maestri  studente magistrale in Conservazione dell'Ambiente Forestale e Difesa del Suolo presso L'Università degli Studi della Tuscia. Nell'omonima sede già laureatosi triennale in Scienze Forestali ed Ambientali. Tramite tesi, workshop e partecipazioni attive a studi vegetazionali (in particolare nel Parco Nazionale Abruzzo Lazio e Molise) si sta specializzando in Geobotanica e Floristica