Vai al contenuto
A-    A     A+

Il fragile equilibrio tra Homo Sapiens e Natura

Sappiamo andare sulla luna, spianare montagne e alterare il clima del mondo intero, ma siamo in balia di un qualsiasi microscopico virus che un pipistrello passa a un pangolino. La pandemia di Coronavirus ci costringe a ripensare cosa siamo noi Homo Sapiens nell’ambito della natura e a ridefinire il nostro ruolo nel mondo.

Se accetteremo di limitare le nostre pretese su risorse naturali, animali e piante, ritroveremo l’equilibrio necessario per continuare a vivere in questo piccolo e fragile pianeta.

Altrimenti la Terra farà a meno di noi, come ha già fatto per milioni di anni prima della nostra comparsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *