L’italia brucia e i reati ambientali diventano improcedibili!

  • Emanuele Lombardi
  • 1 Agosto 2021
  • 7 Responses

Italia, estate 2021: l’Italia brucia e, come tutti sanno, molti incendi boschivi sono di origine dolosa.

Come affrontare il problema per salvare l’ambiente e quindi noi stessi? Facile, rendendo i reati ambientali “improcedibili” e quindi impuniti.

E’ proprio questo un risultato della riforma della Giustizia che il Governo ha approntato in questi giorni!

Infatti le indagini sui reati ambientali sono lunghe e complesse ma adesso «con la riforma della giustizia non sono contemplati tra quelli che godono di termini estesi di giudizio, prima di essere dichiarati dal giudice improcedibili. Indagini complesse e articolate che rischiano di andare perdute». dice l’ex Ministro dell’Ambiente Costa.

Non va dimenticato che i reati ambientali sono tantissimi, non ci sono solo gli incendi boschivi dolosi. Sono certo che gli inquinatori tutti ringraziano il Governo per questo aiuto e gli saranno riconoscenti.

Come sempre accade, le “malefatte” legislative avvengono quando la pubblica opinione è “distratta”. Oggi si tratta di Olimpiadi, Covid-19 e di agognate vacanze dopo quasi due anni di limitazioni di movimento. 

7 risposte

  1. Ci vedo chiaro lo zampino della mafia. Taglia e brucia brucia e taglia. Son trogloditi che spero abbian un bel posticino negli inferi…..

  2. gli errori sono stati madornali.. Una riconversione totale italiana al fotovoltaico per produrre energia assegnando una quantità spropositata di denaro pubblico, ha scatenato il lato peggiore di molti politici e di conseguenza di tutti quegli italiani disonesti che pensano esclusivamente a monetizzare. Chi ci va di mezzo? il Sud dilaniato che sta carbonizzando potenzialità e risorse . Del Salento non parla nessuno! Ignorato dai giornalisti nazionali, dai telegiornali , dalla politica locale e regionale fino a ieri SCHIFOSI!

  3. Prima della legge viene il senso di responsabilità e la consapevolezza di ciò che è giusto. Pertanto la comunità deve organizzarsi nel prevenire, nell’intervenire immediatamente, nel conoscere e nel denunciare. L’intervento della giustizia arriva a babbo morto e a livello di evitare disastri non serve a nulla.

    1. Condivido pienamente. Delegare sempre ad altri sia pure lo stato non soluzione come si è visto. La partecipazione attiva di ognuno di noi può molto. Il grave problema è l’omerta’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FONDO FORESTALE ITALIANO

Creiamo nuovi boschi e proteggiamo quelli esistenti

Il Fondo Forestale Italiano Onlus è un’associazione che conserva boschi esistenti e ne crea di nuovi.
Tutti i boschi sono lasciati nel loro stato naturale, senza tagli a scopo economico.