Un’altra donazione di boschi al FFI

  • redazione del FFI
  • 23 Ottobre 2021
  • No Responses

E’ bello poter annunciare che ieri sono aumentati sia il numero che la superficie dei boschi protetti dal FFI. Abbiamo infatti ricevuto la donazione di 3 ettari di bosco A Sambuca Pistoiese (PT)

La donazione è stata del sig. Giancarlo e famiglia, che ringraziamo vivamente anche per aver pagato le spese notarili dell’atto di donazione.

Questa donazione porta a 53 gli ettari di bosco nei quali non verranno mai più autorizzati tagli a scopo economico, in quanto di proprietà del FFI.

Alla proprietà donata è stato dato il codice P0011, essendo essa l’undicesima proprietà dell’associazione. Questa è la pagina web di P0011.

Come in tutte la mappe Google Earth, il luogo è indicato dal pallino nero interno al segnalino, non dalla punta inferiore dello stesso
Chi ha scattato il selfie chiede scusa ai donatori per averli ingiustamente messi in secondo piano. In compenso li ringrazia anche per averlo invitato a pranzo a casa loro. Sono ottimi cuochi!

E’ un bosco che merita certamente di essere preservato dai tagli poichè è da oltre 60 anni che non viene tagliato. Il sig. Giancarlo ricorda che vi era un mulino ad acqua servito da due gore ora scomparse. E’ proprio grazie alla presenza del mulino che il luogo viene indicato come “Molin Vecchio”. Più a Nord il bosco è indicato come “Sassicheta”


Questa sotto è la cartina delle proprietà del FFI, aggiornata con la donazione del sig. Giancarlo.

I segnalini rossi in Liguria corrispondono a terreni molto vicini alla costa ma sembrano sul mare perchè, come in tutte la mappe Google Earth, il luogo è indicato dal pallino nero interno al segnalino, non dalla punta inferiore dello stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FONDO FORESTALE ITALIANO

Creiamo nuovi boschi e proteggiamo quelli esistenti

Il Fondo Forestale Italiano Onlus è un’associazione che conserva boschi esistenti e ne crea di nuovi.
Tutti i boschi sono lasciati nel loro stato naturale, senza tagli a scopo economico.