In Puglia l’associazione Rizomi acquista un bosco per salvarlo dai tagli…

  • redazione del FFI
  • 9 Febbraio 2022
  • 2 Responses
Questo è ALBERONE, il Fragno a guardia e custodia del bosco

E’ sempre molto bello sapere che non siamo soli a fare ciò in cui crediamo.

Oggi scriviamo di un’associazione, Rizomi ETS, che sta raccogliendo fondi per acquistare un bosco di oltre sei ettari per assicurarne la conservazione e per farlo diventare un “bene comune”.

Il loro bellissimo slogan è: Vuoi essere NON proprietario di un Bosco Bene Comune?

Le parole  “NON proprietario” e  “Bene Comune” sono la chiave del progetto ed esprimono il fatto che l’associazione Rizomi vuole che quel bosco sia di tutti, fuori da qualsiasi logica produttivistica.

E’ la stessa logica che il Fondo Forestale Italiano e i proprietari privati affiliati alla rete del FFI applicano nei propri boschi.

Quella del “bene comune” è una logica che assume particolare valore in quelle regioni, come la Puglia, nelle quali l’uomo ha ridotto i boschi ai minimi termini.

Il FFI invita tutti a partecipare alla raccolta fondi facendo un bonifico sul conto corrente dell’associazione Rizomi, IBAN IT96A0501804000000017119231 con causale “donazione per bosco bene comune”.

Maggiori informazioni sulla pagina Facebook dell’Associazione Rizomi.

2 risposte

  1. Ho già contribuito. Vorrei anch’io un aiuto per salvare dal degrado, a cui ci pensano alcuni cittadini, e dall’abbandono, a cui contribuiscono le amministrazioni, il parco regionale naturale di Lama Balice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.